11 FEBBRAIO - SI FA PRESTO A DIRE ORTO

27 febbraio 2019
Torna il progetto promosso dal Museo Nazionale Scienza e Tecnologia e sostenuto da Federchimica-Assofertilizzanti per diffondere cultura agricola fra insegnanti e giovani studenti. Esperimenti, discussioni, laboratori in un percorso formativo stimolante e interattivo.

Per chi (soprattutto se giovane o giovanissimo) vive e cresce in un contesto urbano, immergersi anche solo per poche ore in un percorso di esplorazione alla scoperta del mondo agricolo, fatto di piante, fiori e ortaggi, può essere davvero un'esperienza capace di suscitare emozioni, di destare interessi e – magari – di stimolare comportamenti virtuosi in materia ambientale, nella speranza di un domani sempre più sostenibile.

Torna anche quest'anno (siamo alla terza edizione) il progetto 'Si fa presto a dire Orto' che, promosso dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano con il supporto di Federchimica-Assofertilizzanti, propone un calendario di appuntamenti dedicati agli studenti della scuola secondaria di I grado finalizzato a illustrare, con percorsi ad hoc stimolanti e coinvolgenti, le principali caratteristiche delle piante, approfondendo gli aspetti connessi al loro nutrimento e ai fattori ambientali che determinano la loro crescita. In giornate prestabilite, il Museo apre infatti le sue porte e, sotto la guida dei propri esperti, coinvolge i ragazzi e i loro insegnanti in una serie di attività educative tutte centrate sugli elementi essenziali per la vita e per lo sviluppo dei vegetali. Esperimenti, discussioni, laboratori: un vero e proprio tuffo nel verde per avvicinarsi al mondo dell'agricoltura e conoscere le sfide che si incontrano nella coltivazione.

  • Dopo aver coinvolto i docenti in un pomeriggio di formazione ad hoc, il progetto prevede ora 5 appuntamenti (ognuno dei quali aperto a 4 classi) tagliati su misura per gli studenti:

lunedì 18 febbraio - lunedì 25 febbraio - lunedì 4 marzo - lunedì 11 marzo - lunedì 18 marzo

Dal Museo alla classe - Provette, colorante, acqua, terra… a tutte le classi viene fornito il materiale necessario per proseguire attivamente il lavoro sperimentale a scuola introducendo un modo di fare scienze più attivo e coinvolgente basato sulla sperimentazione diretta (enquiry based learning), attraverso la semina di una piccola serra. “Gli studenti partecipano sempre con entusiasmo a questo percorso formativo portato avanti con il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia. La nostra Associazione è espressione del fare agricoltura in modo corretto e quotidianamente si impegna per prendersi cura della terra e dell’ambiente. Il sostegno al progetto ‘Si fa presto a dire Orto’ nasce proprio per diffondere cultura e per suscitare fra i più giovani un interesse verso il mondo agricolo. Va letto in tal senso anche il supporto al ‘Premio Nazionale Federchimica Giovani’ teso a incoraggiare nuovi metodi per raccontare e insegnare la chimica nelle scuole medie.” sottolinea Giovanni Toffoli, Presidente di Federchimica-Assofertilizzanti.