È davvero possibile un’agricoltura a basso impatto ambientale?

L’ha spiegato Assofertilizzanti alla fiera Agrilevante di Bari


Agrilevante - Bari 2013

Con un salone interamente dedicato alle macchine, agli impianti e alle tecnologie per l’agricoltura, Agrilevante, che si tiene ogni due anni presso la fiera del Levante di Bari, rappresenta sicuramente la più importante manifestazione in campo agricolo non soltanto per il centro e il sud Italia, ma anche per l’intero bacino mediterraneo, l’Europa balcanica e il Medio Oriente; un’importante vetrina alla quale Assofertilizzanti non poteva certo mancare.

In particolare l’Associazione ha partecipato con il suo vice presidente onorario, il dottor Mario Puccioni, al primo dei tre workshop Sosteniamo la sostenibilità organizzati da Nova Agricoltura, dedicato alla presentazione del nuovo volume curato da Michele Pisante dell’Università di Teramo e volto a illustrare mezzi e tecniche per un’agricoltura sostenibile.

Prima della presentazione del volume, il moderatore Roberto Bartolini ha lasciato la parola a Mario Puccioni, il quale ha illustrato l’attività dell’associazione e le sue azioni in tema di sostenibilità, spiegando, in particolare, come la tecnica e la chimica non debbano essere considerate in contrasto con la salvaguardia dell’ambiente, ma complementari alla sostenibilità sociale ed economica delle produzioni.

Nel corso del workshop Puccioni ha anche presentato al pubblico il Progetto Qualità, realizzato in collaborazione con l’Icqrf, l’Ispettorato centrale tutela qualità e repressione frodi del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, e il Marchio Qualità Assofertilizzanti, ultima fase di tale progetto, rilasciato sulla base di un sistema a punteggio alle aziende associate che avranno rispettato sia la normativa di legge, che una serie di norme tecniche riguardanti l’intero ciclo produttivo, dalla selezione delle materie prime al prodotto finito.

Un altro progetto molto rilevante, sul quale Mario Puccioni si è soffermato nel corso del suo intervento, è la campagna europea online Roots for Growth – Le radici per la crescita, iniziativa realizzata da Assofertilizzanti in collaborazione con International Fertilizer Industry Association e volta a sostenere l’uso responsabile ed efficiente dei fertilizzanti. Infine, non poteva mancare un riferimento da parte di Puccioni anche a Expo 2015, evidenziando l’importanza di tale manifestazione per il settore agricolo in generale e per l’agricoltura italiana in particolare, la quale è destinata a rivestire un ruolo da protagonista per la ripresa dell’economia e la promozione di prodotti sani e sicuri Made in Italy.